durVittoria Dugo

La novena in onore di Maria SS. del Carmelo

16 luglio 2014

 

...... Domenica 6 luglio, nel santuario del carmine di Palmi, al termine della Messa vespertina, si è proceduto alla rituale "calata" della statua del miracolo della SS. Vergine del monte Carmelo, in occasione della novena che avrebbe avuto inizio il giorno dopo. In un clima di grande raccoglimento e profonda devozione da parte dei fedeli che gremivano il santuario, rotto improvvisamente dall'esplosione di una sentito applauso e dal grido "Viva Maria", la statua ha iniziato la breve discesa dall'altare maggiore.

...... Il secondo giorno di novena, la celebrazione eeucaristica è stata presieduta dal neoeletto Provinciale p. Antonio Calvieri, unitamente al priore della comunità religiosa p. Carmelo Silvaggio e a p. Francesco Ciaccia, come fraternità carmelitana. Visibilmente emozionato p. Antonio ha sottolineato il forte legame che lo unisce alla città di Palmi e soprattutto al nostro santuario dove s'è formato ed ha intrapreso il suo cammino, sempre più convinto ed in salita, che lo ha portato all'attuale carica. Nella stessa giornata ricorreva il 325° anniversariodella costituzione della Congrega del Carmine, che conta oggi un nutrito numero di iscritti.

...... Il terzo giorno si è proceduto alla benedizione delle coppie che nel corso degli anni hanno celebrato la loro unione matrimoniale nel nostro santuario e nell'occasione hanno rinnovato le loro promesse. Numerosi sono stati anche i fedeli che, in raccoglimento, hanno partecipato all'adorazione eucaristica che si è tenuta giovedì 10 alle ore 22.00.

...... Il giorno successivo, nel corso della Messa vespertina, p. Carmelo ha impartito il sacramento dell'unzione degli ammalati a coloro che ne avevano fatto richiesta, chiarendo l'importanza di tale somministrazione.

...... Non sono mancati momenti di sano intrattenimento: una serata folk, preparata dai bravissimi ragazzi della nostra comunità, e tenuta nel guardino del convento e, a conclusione della novena, un coinvolgente concerto di musica sacra, che si potrrebbe definire "preghiera cantata" eseguita dal coro della Capppella musicale del santuario di san Francesco di Paola, in Pizzo Calabro.

...... La vigilia della festa, un gruppo di fedeli ha ricevuto per la prima volta l'abitino del Carmine, dopo la partecipazione a una breve catechesi tenuta da p. Francesco la domenica precedente, per evidenziare l'importanza d tale devozione.

...... Mercoledì 16, solennità della Madonna del Carmine, numerosissime sono state le persone che hanno sostato in raccoglimento davanti alla statua miracolosa, che hanno partecipato a tutte le sante Messe e alla supplica delle ore 12.00, pregando intensamente. La celebrazione eucaristica della sera, alla quale hanno partecipato tantissimi fedeli che hanno gremito l'interno ed anche il sagrato del santuario, ha concluso la festività in onore della SS. Vergine del Carmelo.

......NNel corso di tutte le omelie, tenute durante le celebrazioni della novena, è stato sottolineato il ruolo della Vergine Maria, icona della Chiesa, nostra madre e sorellam grembo e porta che conduce al Figlio, al cielo, all'amore del Padre e dello Spirito Santo. Se Maria, infatti, nei confronti di Cristo è stata madre e discepola, per noi cristiani è madre, maestra, modello, via sicura che conduce alla salvezza ed alla gioia eterna.

...... L'elevato numero dei fedeli e il comportamento manifestato da ciascuno è stata una tangibile dimostrazione di totale comprensione e solidarietà con Sua Eccellenza mons. Francesco Milito, vescovo della diocesi di Oppido Mamertina - Palmi, il quale ha maturato la scelta di sospendere temporaneamente tutte le processioni programmate, per i motivi noti a tutti.

...... Come al grido gioioso e tuonante di "Viva Maria" era iniziata la novena, così, con gli stessi applausi e lo stesso grido, si è felicemente conclusa la festività che gradualmente in questi giorni ha fornito spunti di riflessione i quali hanno certamente arricchito il nostro spirito.

 

.

.......